"Il prossimo 30 aprile in occasione delle primarie per la scelta del segretario nazionale del Pd, propongo di consegnare ai cittadini che si recheranno a votare ai nostri seggi di Napoli e provincia, anche una seconda scheda in cui chiediamo loro se sono d'accordo rispetto alla scelta di allearci con de Magistris in Città Metropolitana, oltre a chiedergli un parere su 4-5 questioni programmatiche e politiche di carattere strategico, su come vogliono che il Pd si orienti. Sarebbe l'occasione per un positivo bagno di umiltà e soprattutto una grande spinta per ricominciare": è la proposta della deputata e consigliera comunale del Pd a Napoli, Valeria Valente. "In questo momento di difficoltà e di divisioni, chiamare i cittadini a mobilitarsi e ad esprimersi può aiutare il Pd a Napoli a recuperare credibilità, autorevolezza e a rimettersi in sintonia con il comune sentire degli elettori. Diversi consiglieri metropolitani del Pd, negli ultimi giorni, attraverso dichiarazioni pubbliche, hanno espresso dubbi e riflessioni critiche nel merito della scelta fatta. A dimostrazione che le tante posizioni di contrarietà all'alleanza tra il Pd e de Magistris alla Città Metropolitana erano espressione di un malessere diffuso e profondo. Dovere del Pd è garantire la piena funzionalità della Città Metropolitana e lavorare affinché se ne completi il processo di costruzione istituzionale. Altro, invece, ed è sbagliato, è gestire l'ente insieme a de Magistris. Il Pd, per il suo profilo politico e istituzionale, è chiaramente alternativo a de Magistris e ad ogni altra forza populista". "Ben venga, quindi, un confronto, aperto e pubblico, e iniziative di merito sulla Città Metropolitana e sul suo futuro assetto istituzionale. Anche per questo nei giorni scorsi ho girato ai gruppi consiliari del Comune e della Città metropolitana e al partito provinciale di Napoli una bozza di proposta di legge scritta con l'ufficio legislativo del gruppo Pd della Camera per andare avanti sul processo di elezione diretta del Sindaco e del Consiglio delle Città Metropolitane. È una mia proposta pensata anche su sollecitazione di altri colleghi, come il deputato Massimiliano Manfredi. Per ricucire lo strappo, dobbiamo ripartire dalle ragioni che ci uniscono, entrando nel merito dei problemi e discutere, senza timori. Per questo, chiedere ai nostri elettori cosa ne pensano di una scelta così impegnativa, approfondendo noi stessi il merito delle questioni, è la strada per rilanciare il Pd a Napoli e nell'area metropolitana", conclude Valente.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information