«Con grande preoccupazione apprendiamo della probabile ed imminente chiusura del Centro trapianti pediatrico del Monaldi. Pur non avendo, come amministrazione comunale, alcuna competenza a riguardo, non possiamo che, come avvenuto già altre volte in passato, farci portavoce dei cittadini affinché questo pericolo sia scongiurato». Lo afferma il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. «La chiusura del centro Trapianti del Monaldi rappresenterebbe un danno enorme per tanti bambini napoletani che da tempo sono in lista di attesa per un trapianto che, in molti casi, rappresenta una vera e propria operazione salvavita. Questa notizia, se confermata, si aggiunge ai recenti ridimensionamenti annunciati ed in alcuni casi già attuati di presidi di salute pubblica, come per esempio presso il San Gennaro alla Sanità, l'Annunziata a Forcella, il Loreto Mare».

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information