Il Ttip tutela 43 Igp italiane, ma solo cinque di queste provengono dal Mezzogiorno. La denuncia arriva da Nicola Caputo, eurodeputato Pd, che questa settimana ha potuto passare 73 minuti nella sala del Parlamento europeo dov'è possibile consultare la documentazione relativa ai negoziati in corso sul Ttip, il partenariato Ue-Usa per il commercio e gli investimenti. Le Igp protette del Sud Italia sono: Arance rosse di Sicilia, Cappero di Pantelleria, Mozzarella di Bufala Campana, Pomodoro Pachino, Olio Terra di Bari. "Mi sembra troppo poco per un Sud a vocazione agricola - commenta Caputo - Ritengo sia fondamentale che i negoziatori europei si impegnino a fondo per ottenere il rafforzamento della protezione delle indicazioni geografiche dell'Unione europea, il miglioramento delle informazioni a disposizione dei consumatori e la tutela per alcuni prodotti europei sensibili che potrebbero incontrare difficoltà a causa della concorrenza diretta degli Stati Uniti". "C'è ancora molto lavoro da fare sull'accordo, - continua l'europarlamentare - bisogna rispondere in maniera puntuale alle perplessità dei cittadini europei, che considero assolutamente legittime, non vanno scalfiti gli standard sociali ed ambientali europei e si deve garantire un elevato grado di protezione dei consumatori".





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information