Pin It

CESA - Il coordinatore del circolo Pd di Cesa, Enzo Guida, commenta l’annuncio del sindaco Enzo De Angelis a non ricandidarsi alle prossime comunali del 2012. “L’annuncio del sindaco Vincenzo De Angelis di non ricandidarsi alle prossime elezioni comunali non ci coglie di sorpresa.

In modo corretto il sindaco De Angelis, qualche settimana fa, mi aveva consegnato la lettera con la quale annunciava questa scelta, comunicandola ai vertici regionali e provinciali del partito. Dunque personalmente era stato avvertito da giorni. Rispetto la sua decisione. Assieme a tutta la sezione del Pd di Cesa, da quando il sindaco ha manifestato dubbi circa una sua possibile ricandidatura, abbiamo cercato in molti modi di convincerlo a non assumere questa determinazione. Nutro ancora una piccola speranza che Enzo possa cambiare idea, dinanzi ai tanti attestati di stima ed apprezzamento che gli stanno giungendo in questo momento. E se questo dovesse accadere, saremmo ben lieti di continuare l’esperienza politica ed amministrativa al suo fianco. Non entro nel merito delle motivazioni, prettamente di carattere personale, che lo hanno convinto ad assumere questa scelta che so essere stata travagliata, lungamente meditata e per questo dolorosa. Dalla sue parole traspare la difficoltà dell’essere amministratore comunale in queste zone e soprattutto emerge l’onestà intellettuale di una persona che è consapevole della necessità di avere la spinta giusta per “sopravvivere” in queste terre. Lo ringrazio, in ogni caso, per aver deciso, sgomberando il campo da equivoci e facendo chiarezza. Lo ringrazio a nome di tutto il PD di Cesa per l’enorme sforzo profuso in questi anni di amministrazione. Sono anche certo che il suo impegno sarà uguale e costante sino all’ultimo giorno di mandato ed il Pd di Cesa sarà vicino ad Enzo De Angelis fino alla fine. Enzo rappresenta una risorsa del partito e spero che questa venga presto compreso, perché noi a Cesa abbiamo ancora bisogno del suo impegno, della sua onestà, della sua trasparenza, della sua ferrea volontà di non piegare la schiena. L’attuale amministrazione comunale rappresenta un capitolo di un ciclo, quello del centro sinistra a Cesa, iniziato nel 1997 con la prima giunta comunale guidata dal dott. Giuseppe Fiorillo. Il centro sinistra ha rappresentato una svolta per questo paese ed è ancora oggi l’unica prospettiva credibile. Il Pd avvierà una fase di riflessione e, come già anticipato, si dovrà pensare prima alle idee programmatiche da mettere in campo e poi agli uomini che dovranno avere la capacità di realizzare i risultati. Nei prossimi giorni sarà avviata una “campagna di ascolto” con la città, il Pd chiederà di incontrare le associazioni di categoria, le associazioni culturali, sportive, religiose, i partiti politici, per avviare un confronto su temi concreti, comprendere quelle che sono le esigenze della città, al fine anche di elaborare proposte programmatiche”.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information