“Gireremo il Mezzogiorno e faremo tappa a Caserta”. E' questa la promessa fatta dal segretario nazionale del Partito Democratico Pier Luigi Bersani al segretario dei democratici casertani Dario Abbate. Un impegno che il leader nazionale del Pd ha preso a margine dell'assemblea nazionale dei segretari provinciali del partito tenutasi ieri a Roma. Erano presenti oltre al segretario Bersani, il vice segretario Enrico Letta, il responsabile dell'organizzazione Nico Stumpo ed il coordinatore della segreteria nazionale Maurizio Migliavacca. A Bersani il segretario Abbate ha elencato la situazione di profonda crisi economica e sociale che sta vivendo in queste settimane la provincia casertana, a partire dalla situazione di alcune aziende strategiche come la Firema, dal caos del settore trasporti, ma anche i segnali negativi che vengono dalla grave situazione finanziaria del comune capoluogo. “C'e la necessità – ha spiegato Dario Abbate – che il partito nazionale sostenga il territorio di Terra di Lavoro anche attraverso una intensa azione parlamentare, alla luce dei preoccupanti dati sull'emigrazione Sud-Nord diffusi dallo Svimez”. Poco prima Bersani intervenendo aveva sostenuto la necessità di contribuire all'uscita della crisi economica attraverso un sostegno alle imprese. "Con le imprese siamo pronti a confrontarci già nei prossimi giorni con il nostro progetto", ha spiegato durante la riunione con i segretari provinciali del partito, in risposta al "Progetto delle imprese per l'Italia", presentato dalla presidente di Confindustria Emma Marcegaglia. "Alcuni dei punti che hanno esposto, a partire da quello sul fisco, vanno nella stessa direzione di quanto abbiamo presentato anche nei nostri emendamenti".

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information