SAN NICOLA LA STRADA – Bagarre nell’ultima seduta del consiglio comunale. In aperta polemica con il sindaco gli esponenti del Partito democratico e della Sinistra hanno abbandonato l’aula. Pomo della discordia gli equilibri di bilancio. “La maggioranza di centro destra che governa la nostra Città è priva di una strategia di lungo respiro

che possa risollevare le sorti di un comune già fortemente indebitato. Infatti, durante l’ultimo consiglio comunale, in merito alla salvaguardia degli equilibri di bilancio, il Sindaco si è limitato ad una sterile lettura di una relazione tecnica il cui contenuto è apparso incomprensibile a tutti i presenti, compresi i consiglieri di maggioranza. Inoltre, ad inizio seduta, la relativa delibera è stata modificata con la pretesa che i consiglieri comunali prendessero meramente atto dei presunti equilibri finanziari ed in assenza del necessario parere dei revisori dei conti. Va quindi precisato che il Sindaco e la sua maggioranza hanno sempre ammesso di aver ereditato una situazione economica precaria; hanno nominato (sostenendo un ulteriore spreco) un inutile consulente e come se non bastasse, non sono stati in grado di esporre analiticamente in che modo intendono rientrare in pareggio. A tutto c’è un limite! Di fronte a tale approssimazione ed in assenza di opportuna documentazione, il gruppo consiliare del PD, unitamente al consigliere Panico del gruppo “La SINISTRA”, hanno abbandonato l’aula in segno di protesta nei confronti di una maggioranza che fa solo proclami ed è terribilmente ferma rispetto ai tanti problemi della Città”.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information