AVERSA - Carlo Amoroso e Michele Galluccio sono stati ufficialmente nominati assessori della giunta comunale guidata dal sindaco Domenico Ciaramella. Ad Amoroso sono state assegnate le deleghe alla Polizia Municipale, Sicurezza del cittadino, Viabilità e Manutenzione stradale cittadina. A Michele Galluccio, invece, quelle relative alla Pubblica Istruzione, Edilizia scolastica, Politiche Giovanili ed Extra scolastiche, Informagiovani, Formazione Professionale, Associazionismo e Volontariato ed Acquedotto. Ciaramella nel conferire le deleghe ad ai neo assessori, ha espresso “un sentito augurio di buon lavoro ai due nuovi assessori Amoroso e Galluccio”.

 

Dal momento che i due neo assessori ricoprivano la carica di consigliere comunale, e quindi hanno dovuto rinunciare al seggio, entrano in Consiglio comunale, al posto di Amoroso,Gennaro Caserta, primo dei non eletti nella lista di Forza Italia, e Ivana Nicolò, prima dei non eletti in quota Alleanza Nazionale.

Ecco il documento diramato dai neo assessori per ringraziare quella parte di Pdl che li ha fortemente sostenuti. "I neo assessori Galluccio e Amoroso esprimono ringraziamento al gruppo consiliare in particolar modo al gruppo di consiglieri Scalzone De Michele Andreozzi Dello Vicario e della Valle che in questi mesi hanno portato avanti una battaglia di idee valori e rappresentatività interni al pdl.E’ vero che il gruppo consiliare all’unanimità ha confermato i nomi ma e’ anche vero che la richiesta di dare la nostra disponibilità all’incarico Assessoriale e’ avvenuta in primis dal gruppo sopra citato. Con questo il gruppo di proponenti anche con qualche sacrificio in termini di deleghe ha voluto chiudere una polemica interna al pdl che da mesi si portava avanti senza vedere una via di uscita. Solo con la rinuncia dei due assessori uscenti dello Vicario e della Valle , a cui deve andare il ringraziamento e i complimenti per tutto l ‘impegno svolto; e grazie a loro oggi siamo qui per dare il massimo sforzo e continuare l’ottimo lavoro svolto nelle deleghe dei nostri colleghi e amici di partito. Vogliamo mettere da parte questi mesi conflittuali con PDL e con il Sindaco sperando che possa esserci maggior confronto e meno chiacchiericcio e continueremo con spirito propositivo, che ci ha sempre contraddistinto , rappresentando le nostre idee e affrontando i molteplici problemi che ci sono in città insieme agli amici di partito che in questi mesi abbiamo condiviso la nostra convinzione di una forte sterzata nell’azione amministrativa".





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information