AVERSA - Un breve summit nella stanza del sindaco al secondo piano della casa comunale, per poi rimandare a domani la firma della nomina ad assessore di Carlo Amoroso e Michele Galluccio. E' questo l'epilogo di un'intensa mattinata di impegni del primo cittadino Domenico Ciaramella che ha accettato la proposta del Popolo Della Libertà normanno, mettendo fine ad oltre un mese di battaglia tra il gruppo degli ex Alleanza Nazionale, spalleggiato anche dal capogruppo Antonio De Michele e il resto del Pdl. Michele Galluccio riceverà le deleghe di Dello Vicario, Amoroso quelle di Della Valle. Quest'ultimo, al momento, è l'unico fortemente penalizzato dal nuovo assetto della giunta Ciaramella, in quanto fuori da ogni organo istituzionale, mentre Dello Vicario, che ambisce ad essere il candidato alla carica di primo cittadino del centrodestra alle prossime elezioni amministrative, continua il suo impegno da consigliere provinciale. Ma l'ingresso le nuove nomine porteranno anche ad un nuovo assetto del consiglio comunale. Dalla lista di Forza Italia, infatti, entrerà Gennaro Caserta in quanto Luciano Luciano, primo dei non eletti nella lista azzurra, continuerà a fare l'assessore. Dalla lista di An, invece, dovrebbe scattare Ivana Nicolò o, in caso di suo rifiuto, Ciro Coscione che, però, non aderirebbe al Popolo della Libertà facendo parte del gruppo vicino all'ex consigliere regionale Giuseppe Sagliocco.

Angelo Golia





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information