Ineffciente, incompetente o ottimista? L'amministrazione comunale di Aversa, non ci lascia altra possibilità per definirla. Al di là di ogni speculazione politica contano i fatti. I fatti sono: la priorità assoluta è la salute pubblica e la sua salvaguardia. Il sindaco sembra averlo dimenticato. È stato da noi consigliato di prendere tutte le misure per far fronte all'emergenza già nella Conferenza dei Capigruppo di domenica 8 marzo alla luce di quanto era avvenuto nella movida del sabato precedente. Il primo cittadino, nonostante la conoscenza diretta di Aversa e dei punti critici del suo territorio, ha omesso fino ad ora ogni forma di controllo per attuare le linee guida, così come indicate dal governo nei DPCM. Abbiamo assistito ad assembramenti e code ai supermercati h24, non vi sono stati controlli da parte della polizia urbana nei parchi pubblici e nel cimitero per evitare affollamento di cittadini non consentito. Dopo 12 ore dall'emanazione dei decreti, siamo ancora in attesa di un atto ufficiale del sindaco per governare gli eventi. Il M5STELLE, al di là di ogni intenzione speculativa che possa essergli attribuita, è aperto a tutte le forme di collaborazione e confronto per tutelare in primis la salute dei cittadini e le conseguenze di carattere economico e finanziario che, inevitabilmente, scaturiranno dalla situazione.

Roberto Romano
Consigliere comunale M5S - Aversa

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information