Ancora una volta, l’ennesima, dimostri tutta la tua alta inciviltà e inconsistenza politica!!! Continui a tacere sugli affidamenti milionari che l’inchiesta giornalistica condotta da Mario De Michele continua a pubblicare da più un mese su “campanianotizie” e che riguardano direttamente la tua famiglia e il modo in cui sono stati spesi i soldi pubblici!!! Con il tuo solito fare intimidatorio e il piglio da imperatore in carica, gestisci il consiglio comunale come ti pare e piace, come fosse casa tua, chiedendo di parlare su presunte vicende private (legate a elusioni fiscali) non pubbliche che mi riguarderebbero. Sei alla frutta, lasciatelo dire! Hai perso la fascia, ma continui a comportarti da sovrano che crede di essere onnipotente, con la complicità di un sindaco politicamente insignificante, che asseconda ogni tuo capriccio e delirio di dimostrazione collettiva di potere!!! Io, contrariamente a quanto fai tu, che continui a trincerarti in un silenzio indecente, rispondo alle tue becere accuse. Partendo dalla nota del Responsabile dei tributi protocollo n. 8091 del 9/07/2018 (che mi piacerebbe leggere), sostieni che il mio fabbricato presenta delle incongruenze fra il costruito e il dichiarato? Bene! Ti faccio presente che la Scia è del 2011 e che dal 2011 ad oggi nulla mi è stato mai contestato o chiesto. L’alta professionalità a cui avevi affidato tu, e solo tu, la gestione dei tributi comunali e che hai pagato con i soldi dei contribuenti che ha fatto in tutto questo tempo, anziché notificarmi gli atti? E ancora. I vari Responsabili dell’Ufficio Tecnico che assumevi a tuo piacere e pagavi con i nostri soldi perché non hanno risposto alla Scia del 2011. Quando si presenta una Scia, e tu ingegnere dovresti saperlo, vale il principio del silenzio assenso. Hai dovuto aspettare la nota di un “ragioniere”, che tra l’altro hai pure “licenziato”, per accorgerti che il mio fabbricato era incongruente? I tuoi professionisti, così lautamente pagati, hanno mai inviato atti a me e a chi di dovere? La legge stabilisce che, fatti i controlli, i Comuni inviano all’agenzia delle entrate e al catasto le incongruenze rilevate, vuoi vedere che alla fine della fiera, il bugiardo e il falso sei tu e la responsabilità di ciò che mi contesti è tua? Ti faccio presente che è tutta Casaluce, tutto Corso Umberto, tutto Corso Vittorio Emanuele, tutta Via Guglielmo Marconi, Vico Bianchi, e potrei elencarti l’intero stradario comunale, ad avere fabbricati non accatastati conformemente a quanto costruito.

Un professionista come te e come i vari responsabili tuoi accoliti lo sanno bene visto che tanti abitano a Casaluce. Guardi il mio? E delle richieste di accertamento dei capannoni in zona agricola? Gli immobili dei tuoi amici e dei tuoi servi sono tutti in regola? Se tu non fossi il Pinocchio che sei, sapresti che è compito dei funzionari da te “telecomandati” accertare e far pagare chi per un motivo o per un altro elude o evade le tasse!!! Io sono qua a disposizione dei tuoi uffici finanziari, se mi tocca pagare, manda quanto ti devo e pagherò, ma sarà mia cura far si che paghino tutti e sottolineo tutti, compresi tutti i tuoi amici, come vuole la legge. Fa attenzione però che nel frattempo, mentre i tuoi funzionari si trastullano con i loro lauti stipendi, avete perso il diritto a riscuotere dal 2011 al 2014. Adesso addirittura stai pensando bene di vendere i tributi, con aggravio di spesa per i Casalucesi che dovranno pagare la società di recupero da te scelta, mentre i tuoi funzionari cosa saranno impegnati a fare? Forse altre determine di pagamento in favore dei soliti nomi? Tu sei stato sindaco per 10 anni dal 2008 al 2019 e avresti dovuto attraverso il Servizio Finanziario, attraverso l’ufficio Urbanistico accertare e far pagare chi non era in Regola, e non lo hai fatto!!! Hai provveduto a licenziare il Dirigente che paghi profumatamente e che non mi ha fatto pagare? No! E lo vuoi da me? Tu fai le domande a Tatone? Tu sei fuori come un balcone, visto che parliamo di fabbricati. Le domande 1 - 2 - 3 io le giro a te e ti controinterrogo: “tu in dieci anni che hai fatto?” Hai saputo sperperare i soldi pubblici come nessuno aveva fatto prima di te a Casaluce, portando le casse comunali al lastrico, senza fornire un solo servizio al cittadino, senza creare una sola cosa per cui varrà la pena ricordarti da Sindaco. Ma di che parli? I Casalucesi vogliono sapere di come tu hai gestito il tuo ruolo pubblico, non di come io privatamente abbia curato la gestione della mia vita. Se sapessi scendere anch’io così in basso come abilmente sai fai fare Tu, sai quante cose dovrei tirare in ballo della tua vita privata??? L’ambito C6, quello interessa ai Casalucesi, che della tua incapacità a far funzionare la macchina comunale ne hanno piene le tasche! Non ne possiamo più delle tue continue intimidazioni e minacce. Smettila di tormentare chi prova a fare opposizione con i fatti e non con le bugie.  A proposito… i manifesti, che hai fatto affiggere, li hai pagati tu o sono stati pagati dalle casse comunali con i soldi dei casalucesi? Ci vediamo in Consiglio Comunale, non per fare lo show che pensi di fare (stanne certo), sia chiaro a te e al tontolone che ti asseconda!

Quanto a te, caro asino politico, re senza fascia, scettro e corona, stai consentendo la cosa più vergognosa e indecente che si possa mai ammettere: un consiglio comunale in cui si dibatte di vicende private di un consigliere di opposizione! Siete la vergogna della vergogna della vergogna della storia politica di casaluce!!!

Antonio Cutillo
Consigliere comunale 'Uniti per cambiare' - Casaluce





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information