Ma è mai possibile che non ne combini una dritta? Pasticcione! Questo articolo (leggi in calce) lo incorniciamo e, purtroppo, anche se la cosa ci ferisce, siamo costretti a richiamarti ancora una volta somaro politico (e stavolta ti risparmiamo la foto-satira), insieme al tuo fidato consigliere!

L’opposizione targata Upc ti ha protocollato, in data 18.12.2019, una formale istanza di istituzione di una commissione d’indagine in merito al proliferare indiscriminato di debiti fuori bilancio (vedi allegato n.1 in coda al post)! E tu che hai fatto? Non hai esitato nemmeno un istante a cestinarla (solo perché proveniva dall’opposizione), appellandoti al regolamento comunale e al fatto che la richiesta fosse stata presentata da soli tre consiglieri comunali (vedi allegato n.2 in coda al post). A prescindere dal fatto che avresti potuto (e dovuto), per amore di trasparenza e verità, accogliere la nostra richiesta, il nostro interrogativo, per dirla alla Lubrano, nasce spontaneo: insomma, facci capire una cosa, davvero pensi di poterti chiudere nelle segrete stanze del castello-Comune, insieme al “sovrano assoluto” e continuare a fare quello che vi pare e piace senza alcun controllo??? Se è così, se è questo quello che pensi di fare, ebbene, puoi star certo che “quei tempi dorati” sono finiti da un pezzo! Il “sovrano” ha perso non solo la “corona fasciata” ma anche lo scettro del “potere d’ambito”! Chiediamo con forza, a nome dei cittadini, controlli, trasparenza, legalità!!! In tutti i Comuni che si ispirano a questi principi sono presenti commissioni inerenti i vari rami d’amministrazione, in cui sono inseriti e vigilano i membri dell’opposizione, nel pieno rispetto del principio dialettico della democrazia! Ma tu anche questa richiesta ci hai bocciato nel consiglio comunale del 2 luglio 2019! A Casaluce questo non accade, e non può accadere, perché l’asino politico ha le orecchie lunghe ma il cervello piccolo e risponde solo ai comandi del bastone del padrone! Adesso, però, questa cosa ce la devi spiegare: come intendi evadere la richiesta del Consigliere D’Ambrosio? Ti sei preso l’impegno di attivare delle indagini per risalire ai veri responsabili dei debiti fuori bilancio che continui ad approvare ad ogni consiglio comunale? Come le farai queste indagini? Da solo? In compagnia? Utilizzando i dirigenti comunali che potrebbero essere la causa stessa di inadempienze e ritardi? Eh, no! Non ci stiamo! Dovremmo tacere di fronte al solito vostro giochetto di palazzo in cui chi dovrebbe essere controllato, in realtà, controlla e chi dovrebbe controllare, invece, fa finta di farlo ma poi nella sostanza sta zitto per non far dispiacere i controllati??? Le indagini vanno fatte con specifiche commissioni d’inchiesta! Proprio come ti avevamo chiesto! È per questo che non ci arrendiamo, anzi, pubblicamente chiediamo ai consiglieri Bruno e D’Ambrosio di aderire e sottoscrivere la nostra istanza, che non tarderemo di ripresentare! Vedremo, poi, a quale altro escamotage ricorrerai per bocciare l’ennesima richiesta di partecipazione democratica alla vita politica del nostro paese!

PS: La tua letterina a Babbo Natale e gli auguri del Re bugiardo “santificato” non vi possono redimere dalle vostre responsabilità politiche, che puntualmente continuate a disattendere!

CLICCA QUI PER L'ALLEGATO 1
CLICCA QUI PER L'ALLEGATO 2

Antonio Cutillo, Antonio Comella, Arturo Spina
Uniti per cambiare





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information