Beni confiscati alla criminalità organizzata destinati alla collettività. Ai microfoni di Campania notizie il sindaco Marcello De Rosa ha messo in evidenza l'azione dell'amministrazione comunale per la valorizzazione del patrimonio sottratto al clan al fine di un uso collettivo. Si parte da un immobile in passato appartenente a Michele Zagaria, l’ex boss del clan dei casalesi. L’edificio sarà destinato ad una ristrutturazione per un centro di innovazione ed economia sociale per start up innovative. Ma non finisce qui, altre interessanti lavori pianificati in dirittura d’arrivo grazie ad un impegno assiduo e costante del sindaco, della giunta, dei consiglieri e altri che hanno collaborato per il raggiungimento di obiettivi importanti. Il primo cittadino non ha voluto rilasciare dichiarazioni sull’archiviazione dell’inchiesta a suo carico, ma per rigore di cronaca va detto che la Dda ha stabilito che De Rosa ha sempre lottato contro la camorra.

Valentina Piermalese

LA VIDEO INTERVISTA A MARCELLO DE ROSA





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information