Oggi la Commissione Politiche Sociali, su proposta della Maggioranza, ha approvato all’unanimità la modifica e contestuale messa in atto del Regolamento sul Consiglio Comunale dei Ragazzi. Mediante quello che sarà un vero e proprio Consiglio Comunale under 19, la popolazione della città, dalla quarta elementare fino all’ultimo anno di superiori, avrà finalmente uno spazio collegamento diretto con l’Amministrazione Comunale, nei confronti del quale avrà funzione consultiva.  Far entrare i giovani nelle Istituzioni: detto fatto, con uno strumento che li responsabilizza e contribuisce, in collaborazione con le scuole, a sviluppare una maggiore attenzione nei confronti delle Istituzioni nell’ambito del loro percorso formativo.

“Da più giovane del Consiglio Comunale, sono molto felice: la politica deve dare reale importanza all’ascolto dei giovani, dei giovanissimi e prendersi carica realmente delle loro esigenze - ha commentato il Consigliere di Maggioranza Scuotri, componente della Commissione e promoter dell’iniziativa -  in questo modo uno studente liceale o addirittura di medie ed elementari crescerà consapevole del valore, dell’importanza, della fortuna di avere a disposizione le Istituzioni, che devono essere la casa di tutti i cittadini”. Le prime “giovani elezioni” si terranno dall’anno prossimo, per fare tutto al meglio e preparare le Scuole che dovranno far andare al voto i loro alunni, per un momento didattico di altissimo livello avente un obiettivo: insegnare che tesoro è la democrazia.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information