Per incassare un risultato positivo alle provinciali di Caserta del 3 ottobre il trio Stefano Graziano-Pina Picierno-Camilla Sgambato ha schierato sul terreno di battaglia un esercito composto da soldati con i galloni di ufficiali. Nella lista civica con sfondo Pd, che va presentata entro le 12 di domani (13 settembre) ci sono tra gli altri i sindaci di Orta di Atella Andrea Villano (non tesserato dem) e quello di Cesa Enzo Guida, giovane ma già della vecchia guardia Democratica. Quattro nomi importanti provengono da altrettante città di peso (ponderato). Nello schieramento figurano Matteo Dionisi di Caserta, Francesco Di Nardo di Santa Maria Capua Vetere, Raffaele Guerriero di Marcianise e Imma Dello Iacono di Aversa. Dietro quest’ultima candidatura c’è la manina del “Signor Sottile” Graziano.

In una città decisiva come Aversa quel furbacchione del consigliere regionale avrebbe strappato al suo acerrimo rivale Nicola Caputo un consigliere sostenuto alle comunali proprio dall’ex deputato europeo. Graziano è sempre il solito. Farebbe di tutto per fare uno sgarro a Caputo. Diciamo pure che è bravo, perché gli riesce spesso.

Mario De Michele

LA LISTA DEMOCRATICI PER TERRA DI LAVORO

Giuliano Cipro (Calvi Risorta)

Imma Dello Iacono (Aversa)

Francesco Di Nardo (Santa Maria Capua Vetere

Matteo Dionisi (Caserta)

Raffaele Gerriero (Marcianise)

Enzo Guida (Cesa)

Gennaro Iodice (Macerata Campania)

Angelo Tenneriello (Maddaloni)

Andrea Villano (Orta di Atella)

A breve gli altri nomi.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information