Questo Puc non s’ha da fare. In questo caso non sono i due bravi del celebre romanzo manzoniano a dirlo ma i consiglieri 5 Stelle di Cesa, Amelia Bortone e Raffaele Bencivenga, che dopo una lettura ed un’analisi attenta del piano presentato lo hanno bocciato presentando una serie di osservazioni tecniche. Quattro i criteri principali addotti: fabbisogno abitativo, standard comunali, salvaguardia vite e rete della mobilità. E in base a questi elementi il Puc così come presentato in consiglio comunale dal sindaco Enzo Guida a fine giugno ha comportato le contestazioni dell’opposizione.

“Una mera estensione di quello attuale, senza una vera riqualificazione urbanistica, valorizzazione del territorio né tanto meno delle periferie e le autorizzazioni sono sparse a macchia d’olio senza alcuna visione della Città e che danno, piuttosto, vita a blocchi di edilizia per lo più economici e di speculazione del territorio”. Questa è l’osservazione principale in riferimento al piano urbanistico. Così come stilato quindi “non centra l'obiettivo dichiarato di ricucitura della maglia urbana che allo stato attuale si presenta estremamente discontinua e frastagliata per i frequenti fenomeni di abusivismo edilizio e di non oculato sviluppo territoriale determinatosi nel tempo”. Secondo i consiglieri insomma il piano non rispecchia il quadro reale della città. Inoltre mancherebbe di una fase preliminare fondamentale: “La redazione di un documento di tale importanza per lo sviluppo armonico del territorio dovrebbe introdurre un percorso partecipativo chiamando a raccolta tutti i soggetti portatori di interessi e dovrebbe essere finalizzato alla definizione di un quadro conoscitivo. Non c’è stata una vera fase di ascolto”.

Richiesto quindi un restyling totale al Puc. “È necessario che il nuovo volto della nostra comunità sia marcatamente all’insegna della sostenibilità, dove per sostenibilità non si intende un concetto che abbia un’accezione strettamente ambientale ma che coinvolga anche i fattori economici e sociali”. Da vedere se andando avanti nei prossimi capitoli si giungerà per il Puc ad un lieto fine.

Valentina Piermalese

 

CLICCA QUI PER LEGGERE E SCARICARE LE OSSERVAZIONI AL PUC DEI 5 STELLE





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information