“Questione delle viti alberate mai risolta. La comunità attende da tempo invano una risposta. Abbiamo fatto anche un’interrogazione, ma l’amministrazione si gira dall’altra parte”. Ieri mattina in piazza De Michele a Cesa i consiglieri del Movimento 5 Stelle Raffaele Bencivenga e Amelia Bortone unitamente al Meetup Cesa hanno allestito un gazebo informativo per dialogare con i cittadini sugli ultimi passi dell’amministrazione. Lo scorso 27 giugno in consiglio comunale è stato presentato il Puc dal sindaco Enzo Guida e dal dirigente del Servizio Urbanistica Luigi Massaro. A questo evento è seguita l’insoddisfazione di alcuni cittadini in merito a due questioni fondamentali: i terreni delle viti alberate (polemica che va avanti da settimane) e le zone ritenute edificabili, rimostranze raccolte anche al gazebo informativo dei 5 Stelle.  “Oltre al dubbio espresso in merito all’edificabilità o meno di alcuni terreni per cui alcuni si sentono lesi, ciò che continua a preoccupare la comunità è il destino di oltre 2000 metri quadri di alberate. L’eliminazione di questi storici alberi caratteristici del territorio per dare spazio ad una nuova cementificazione è emersa da alcuni post su facebook e dalla voce popolare. A seguito di queste segnalazioni lo scorso 2 maggio abbiamo richiesto al sindaco spiegazioni che però non sono mai arrivate”.

Inoltre, ieri è stato presentato alla comunità anche un progetto di sicurezza per le strade. “Questo piano è strettamente collegato al Puc e si dovrà integrare con esso. Si devono organizzare i nostri territori non solo al fine di edificare. Fondamentale è garantire maggiore sicurezza per la nostra città. A Cesa sono tantissime le vittime della strada. Abbiamo redatto questo documento proprio per questo” ha commentato il consigliere d’opposizione Bencivenga. Tra le proposte principali: promuovere l’educazione al rispetto del codice della strada e istituire un “catasto stradale”. Il consigliere ha inoltre annunciato che il dialogo con i cittadini continuerà nei prossimi giorni per presentare delle osservazioni ufficiali rispetto al Puc.

Valentina Piermalese





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information