“Non capisco le dichiarazioni fatte da Santulli all’assemblea del Pd. Nessuno mette in dubbio che nel partito ci siano figure che abbiano competenze, ma io mantengo le promesse che ho fatto ai cittadini”. Il sindaco di Aversa, Alfonso Golia, difende la scelta di formare una giunta di tecnici validi e competenti. La decisione è presa. Ed è pienamente condivisibile. “Per tecnici si intendono figure esterne con competenze per il settore che sarà loro affidato. La gente ci ha scelto per questo. Applicheremo un nuovo metodo per il bene della città. I consiglieri comunali saranno ovviamente partecipi della macchina amministrativa. Ognuno avrà il suo ruolo”.

Il primo cittadino ha commentato il polverone alzatosi in seguito alle affermazioni di Santulli durante l’ultima assemblea del Pd. "No a manie di protagonismo. Detesto poi gli yes man, coloro che a prescindere sono d’accordo", ha tuonato l'ex parlamentare. Una posizione che Golia considera fuori luogo perché fuori dalla realtà. “Non so a chi si riferisce quando parla di yes man, in consiglio ci sono tutte menti pensanti e libere”.

Insomma il sindaco va avanti coerentemente per la sua strada, quella di tenere fede al patto siglato con la città. E nelle prossime ore annuncerà i nomi degli assessori. Che sicuramente saranno all'altezza del compito.

Valentina Piermalese





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information