“La sfida è restare”. È lo slogan del candidato al consiglio comunale di Aversa Raffele Di Lauro. Il giovane candidato della lista Pd (a sostegno del candidato sindaco Alfonso Golia) vuole che Aversa diventi una città a misura di ogni cittadino ed in particolare dei giovani: “Vivere e lavorare in una città che sia all’altezza delle nostre aspettative non è un sogno, non una realtà auspicabile, ma un diritto; una città sostenibile è il primo passo per attrarre investimenti da parte dell’imprenditoria, è il primo passo per la creazione di un nuovo sviluppo economico e sociale che permetta di non lasciare la città ma di trovare in essa un futuro”.

Di Lauro sogna un’Aversa più competitiva sul piano delle risorse e dell’offerta lavoro. Ritiene altrettanto importante combattere ogni forma di emarginazione sociale: “Si deve necessariamente ristabilire una giustizia sociale includendo e proteggendo i più deboli e le persone con disabilità. Si deve lottare contro l’esclusione sociale in favore di un protagonismo delle persone. Questo è un impegno etico e un requisito essenziale per lo sviluppo della città. Perché essere civili vuol dire anche essere umani”. Continua quindi la sua campagna elettorale con grande determinazione e all’insegna dell’ottimismo, ribadendo il proposito di cambiare “le sorti della città per immaginare un futuro diverso”.

Valentina Piermalese

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information