“Il piano urbanistico comunale è il Verbo, la Bibbia per qualsiasi amministrazione comunale”. Non è sacrilego il paragone che Biagio Lusini fa per rimarcare l’importanza del Puc nella pianificazione del territorio. L’esempio è calzante. Lo strumento è il punto di partenza per governare una città. Ai microfoni di Campania Notizie il candidato sindaco di Teverola Città spiega con chiarezza come va inteso il Puc e cosa prevede quello che la sua ultima gestione aveva messo nero su bianco. Nella lunga conversazione apprezziamo un Lusini dai toni pacati. Ma com’è nel suo stile l’ex primo cittadino dice la sua sempre senza peli sulla lingua. Non lesina critiche alla passata amministrazione targata Di Matteo: “Tante chiacchiere, pochi fatti”. Poi illustra la sua idea di città soffermandosi appunto sul Puc. E infine rifila la stilettata a Tommaso Barbato. Lo fa con un sorriso beffardo sulle labbra. “Il mio giudizio su Barbato? È difficile parlare del nulla”.

Cogliamo l’occasione per ricordare ai nostri lettori e telespettatori che domani (mercoledì 8 maggio) alle ore 19.00 nella suggestiva cornice del ristorante Savaris Eventi da Favola sulla S.S. 7 Bis Km II a Teverola si terrà il confronto pubblico tra i candidati sindaco Francesco D’Auria, Dario Di Matteo e Biagio Lusini. Il dibattito sarà trasmesso in diretta sul canale YouTube di Campania Notizie. Ringraziamo i titolari della struttura per aver messo a disposizione i locali a titolo completamente gratuito. Tommaso Barbato ha deciso di non partecipare. Beh, gli assenti hanno torto. Sempre e comunque.

Mario De Michele

LA VIDEO INTERVISTA A BIAGIO LUSINI





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information