“Aversa Città d'arte e cultura, un grande capitale umano e architettonico mai messo a regime con un programma strutturale di eventi, anche in sinergia con le associazioni, che ci permetta di entrare negli itinerari turistici". Lo dichiara il candidato sindaco del centrosinistra ad Aversa Alfonso Golia che oggi ha fatto tappa tra via Riverso, via Modigliani e via Giotto.
"In questi anni ci siamo accorti che chi ha governato la città improvvisa e non programma, per cui c'è bisogno soprattutto di una rivoluzione di metodo. Partendo dunque da questa realizzeremo misure in grado di valorizzare tutto quello che di buono c'è in città. Penso alle eccellenze culturali, alle potenzialità date dall'apertura di casa Cimarosa che deve diventare l'incubatore artistico della città. Mi chiedo come sia possibile che nella città di Aversa non si sia riusciti fino ad oggi ad aprire una sede distaccata del conservatorio. Noi crediamo fermamente nel valore dell'arte come motore di sviluppo e crescita sociale perciò lavoreremo per creare corsi di formazione per i lavoratori dello spettacolo e delle arti e per l'ingresso di Aversa nel panel UNESCO delle città creative".

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information