“La nostra ambizione è quella di offrire un’amministrazione comunale che abbia come compito primario aiutare gli aversani a costruire, giorno dopo giorno, la città che desiderano”, così Giuseppe Stabile, candidato sindaco con le liste Aversa al Centro, Pda, ChiAma Aversa e Forza Italia, illustra uno dei punti cardini della sua candidatura. “Viviamo una fase di grandi cambiamenti politici e culturali, che ci impongono di affrontare in maniera innovativa e con la necessaria competenza amministrativa la complessità delle sfide attuali. È necessario individuare nuove ricette per garantire alla nostra Città un governo capace di guardare al futuro, che sappia programmare e delineare la Aversa dei prossimi anni”. Ed ancora: “Le nostre radici politiche e culturali assumono come orientamento di fondo la tradizione cristiana, nella sua globalità; ma si caratterizzano anche per una forte laicità, la quale - tenendo conto dell’evoluzione della società civile e di un contesto profondamente segnato dal pluralismo delle tendenze culturali-va intesa come principio che assicura a tutti i cittadini parità di diritti civili, libertà religiosa, tutela della libera espressione delle opinioni e delle idee”. Peppe Stabile è certo: “Bisogna dar vita ad un’amministrazione che non si limiti ad “ascoltare” i cittadini, ancorché questo sia un aspetto essenziale della nostra idea di buon governo, ma sappia renderli protagonisti, per costruire assieme una città che non teme il futuro. Una città più vivibile, più sostenibile, più smart, più innovativa, capace di fare leva sulle sue eccellenze”. Ed in conclusione: “La città in cui vivremo nei prossimi anni dipende dalle scelte che facciamo oggi”.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information