Trionfo a Casapesenna. Molto bene in altri Comuni dell’Agro aversano. Flop ad Orta di Atella. Si racchiude in questi dati il significato politico del risultato ottenuto da Marcello De Rosa eletto nell’assemblea nazionale del Pd al termine delle primarie. Il capolista del collegio Aversa ha ottenuto un plebiscito nella sua città. A Casapesenna, dov’è sindaco, ha incassato 796 voti su un totale di 900 pari al 93%. Sicuramente sarà una delle percentuali più alte d’Italia. Estremamente positivo anche il risultato ottenuto a Succivo: 470 preferenze su 550. Il sindaco di Casapesenna può dirsi soddisfatto anche per gli ottimi numeri incamerati a Gricignano (240 voti su 327) e a Casaluce (387 su 464).

Al di sotto delle aspettative il dato di Villa Literno, dove non ha superato il 50% racimolando 308 su 625. Il risultato di Orta di Atella fa venire da piangere. Su 700 voti De Rosa ne ha presi solo 261. Un tonfo clamoroso quanto inatteso. Quasi tutta la maggioranza, sindaco Andrea Villano in primis, lo sostenevano. E nella città atellana si sono tenute nei giorni scorsi molte cene e diversi incontri. Eppure a De Rosa è andato un misero 37% dei voti. Più che per la commissione d’accesso l’amministrazione Villano dovrebbe dimettersi per questo. È politicamente minoritaria.

Mario De Michele

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

300x250_wellness_new.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information