Incazzato nero con l’opposizione. Fiducioso per il futuro dell’amministrazione comunale. Convinto di centrare obiettivi importanti come la variante generale al Puc e la realizzazione dell’isola ecologica. A fine anno abbiamo fatto il bilancio dei primi mesi di governo di Orta di Atella con il sindaco Andrea Villano. Ai microfoni di Campania Notizie il primo cittadino è apparso molto più frontale del solito e ha risposto con decisione alle nostre domande senza risparmiare pesanti attacchi alla minoranza per l’assenza in blocco al consiglio comunale del 31 dicembre. “Qualche esponente dell’opposizione mi provoca conati di vomito”, ha tuonato senza giri di parole Villano. Che sull’operato della sua maggioranza è abbastanza soddisfatto ma ammette che “bisogna migliorare”. Assegna un 6- alla sua squadra. E mostra onestà intellettuale quando conferma la nostra analisi sulla guerra in atto nell’ufficio tecnico comunale tra Adele Ferrante e Raffaele Villano sul caso Conad. Pomo della discordia l’autorizzazione concessa dal responsabile delle Politiche del territorio a costruire un centro commerciale in un immobile abusivo. “Abbiamo conferito l’incarico ad amministrativisti per valutare chi ha ragione”.

Quando gli facciamo notare che il decreto sindacale con cui Raffaele Villano è stato nominato capo ad interim dell’Utc è illegittimo in quanto firmato dal suo vice e non da lui il primo cittadino non esclude un possibile errore burocratico ma dice di “fidarsi della segretaria comunale e di Peppe Roseto”. E scivola sul finale. Il suo braccio destro è la vera delusione politica della giunta. Oltre ad accompagnarsi con il geometra Nicola Iovinella, "crimine" che già basterebbe per chiederne le immediate dimissioni, il vicesindaco non ha prodotto nulla. Ha curato il progetto dei “Nonni Civici” finito a “Chi l’ha visto?”. Poco male. Per il suo attaccamento alla sedia Roseto ha un futuro assicurato da testimonial del noto marchio “Poltrone e Sofà”.

Mario De Michele

LA VIDEO INTERVISTA AD ANDREA VILLANO





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information