Si è appena concluso il civico consesso di Orta di Atella. All’appello mancavano per motivi di lavoro Rocco Russo per la maggioranza e Vincenzo Gaudino, esponente dell’opposizione. Il consigliere di minoranza ha disertato la seduta per un evidente vizio di notifica della convocazione dell’Assise. Un’assenza più che legittima sia sotto il profilo amministrativo che politico. Anche perché tra i punti all’ordine del giorno c’è anche un’importante variazione di bilancio. Non è escluso che il vizio di notifica possa avere anche ripercussioni sulla validità degli atti deliberati nella seduta odierna. La variazione di bilancio è stata illustrata dall'assessore a Bilancio e Finanze Maria Grazia Zagaria. Una relazione scarna e assolutamente insoddisfacente. L'esponente di Coraggio ha poi subito passato parola al funzionario. Un atteggiamento politicamente e amministrativamente inconsistente rimarcato dal consigliere Vincenzo Russo dei 5 Stelle.

La replica della Zagaria non ha fatto altro che peggiorare la sua posizione. Ha infatti precisato che il bilancio è un argomento tecnico e non politico. Qualcuno spiegasse all'assessore che è l'atto politico più importante e caratterizzante per qualsiasi amministrazione comunale del mondo. Sia Russo che Vincenzo Tosti, capogruppo di Costruire Alternative, hanno criticato la maggioranza "perché in consiglio non vengono affrontate le tematiche urgenti per la città tra cui gli interventi a favore dei disabili e a tutela dell'ambiente". Tosti e Russo hanno bacchettato Villano e company per il totale immobilismo della maggioranza. Dopo una serie di provocazioni da parte di esponenti della maggioranza (Antonio Arena fa sempre danni) i consiglieri Tosti e Marilena Belardo hanno giustamente abbandonato l'aula per protesta. La variazione di bilancio è stata votata solo dai consiglieri di maggioranza mentre quelli di minoranza non hanno partecipato alla votazione uscendo dall'aula. Ancora una volta, ma non ce n'era bisogno in quanto noto anche ai neonati, il consigliere di finta opposizione Espedito Ziello ha mostrato un indecoroso feeling politico-amministrativo con il sindaco Villano e la sua coalizione. Che pastetta.

Mario De Michele





Leggi anche:


Cerca in google

 

300x250_wellness_new.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information