Piedimonte Matese- Avviato l’iter per la variante urbanistica finalizzata allo sblocco dei lavori di completamento del liceo “G.Galilei”. Il primo passo nel corso della seduta consiliare di stamane con l’approvazione della delibera di avvio da parte della maggioranza di “Uniti per Piedimonte” e di “Noi di Piedimonte”( Fabio Civitillo e Monica Ottaviani). Astenuti due consiglieri di “SIAmo”(Grillo e Petella) e l’ex assessore ai lavori pubblici, Domenico Santopadre revocato dal sindaco dopo due mesi. A relazionare è stato il sindaco, Luigi Di Lorenzo, che ha richiamato l’impegno assunto in campagna elettorale dai tre candidati sindacali(Di Lorenzo, Grillo, Civitillo) per risolvere il problema della carenza di spazi didattici della struttura scolastica matesina. A luglio però la prima battuta d’arresto con la soluzione prospettata( la deroga urbanistica per sanare il vizio procedurale dovuto alla diversa destinazione di una parte del suolo utilizzato per la costruzione del nuovo plesso liceale) che non ha convinto i tre gruppi ed i relativi consiglieri per cui si è optato per un approfondimento tecnico e la ricerca di un più solido rimedio per la sanatoria a giudizio dell’intero consiglio. Da qui un confronto anche con l’utc provinciale ( la provincia è proprietaria e competente per le scuole superiori) ha ricostruito Di Lorenzo. Il capogruppo di Siamo, Carlo Grillo ha chiesto un ulteriore rinvio della questione : “la seduta della commissione consultiva non era valida ”in riferimento ai compiti delle commissioni che esprimono pareri consultivi ma obbligatori - ha dichiarato riprendendo una precedente discussione. ” E’ vero che ci siamo impegnati a risolvere il problema ma sempre nel rispetto della legalità e qui la forma è sostanza” ribadendo la richiesta di rinvio. “Ci siamo impegnati e dobbiamo mantenere la parola data” ha dichiarato da parte sua il capogruppo di “Noi di Piedimonte” Fabio Civitillo che ha espresso il voto favorevole dei due consiglieri del gruppo. La posizione assunta da Grillo ha provocato la reazione stizzita del sindaco Di Lorenzo invitando il gruppo “a collaborare e non fare ostruzione”, rilievo ripreso anche dal capogruppo di “Uniti”, Devid Raucci (“ è un argomento sentito e voi mancate in commissione” riferendosi a Grillo e Petella). Sul punto Grillo ha sollecitato la maggioranza ad orari che tengano conto dell’opinione dei consiglieri di minoranza, accusando la maggioranza di fare comunicazione troppo social e di non essere trasparente. Circostanza che ha autorizzato il presidente dell’assemblea, Gianluigi Santillo a dichiarare :”siamo in streaming”. Un iter abbastanza lungo : passerà anche quest’anno scolastico con il liceo alle prese con ristrettezza logistiche con intuibili disagi specie per le attività di laboratorio a fronte di circa 900 studenti.

Michele Martuscelli





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information