Piedimonte Matese-La delibera c’è. Ora. È stata approvata dalla giunta Di Lorenzo, in uno dei primi atti con l’ingresso della neo assessora, Loreta Di Marco, pochi giorni fa, lo scorso 26 settembre. E’ la decisione dell’esecutivo di “Uniti per Piedimonte” Matese di orientamento di centro sinistra, a fare causa a Equitalia con la nomina di un legale che seguirà le varie fasi del contenzioso aperto con la formalizzazione dell’atto deliberativo. Sì perché la decisione di aprire la vertenza è stata assunto ben 6 mesi dopo la comunicazione del responsabile dell’ufficio finanziario come si è dimostrato nella premessa dell’atto. Eppure dell’atto in questione se n’è parlato parecchio durante la recente turbolenta campagna elettorale specialmente da parte dell’allora candidato sindacale della lista “SIAmo Piedimonte” , l’avvocato Carlo Grillo, ora capogruppo di minoranza dell’omonima parte consiliare, che, nei vari incontri pubblici svoltisi, la dava per approvata stando a quanto trapelava . Così non era : l’allora commissario non ci ha messo le mani e l’attuale giunta politica l’approvata dopo quasi tre mesi dall’insediamento. Eppure la sostanza della questione è tutt’altro che marginale. In palio ben 8 milioni di euro tanti quanto ne avrebbe dovuto recuperare Equitalia. E la riscossione è da decenni uno dei punti deboli delle criticità finanziarie .Cosa dice la delibera :"questo Ente, scrive nella premessa della nota primaverile il responsabile dell’ufficio finanziario- pur avendo predisposto e continuando a predisporre ruoli per tributi locali e per le sanzioni amministrative dei vigili urbani affidandone la riscossione ad Equitalia S.p.A., a tutt'oggi vanta un credito di circa €.8.053.550,9 oltre a evidenziare di “ritenere indispensabile affidare incarico a legale di fiducia dell'Ente affinché, esaminata la documentazione agli atti degli uffici competenti, chiami in causa la Società inadempiente, provvedendo al recupero degli incassi mancanti”. Da qui il passo di aprire il contenzioso in sede giudiziaria.

Michele Martuscelli





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information