“Stiamo lavorando per l’esternalizzazione della riscossione sia ordinaria che coattiva dei tributi”. Lo ha detto il consigliere comunale con delega ai tributi Renato Oliva, che spiega: “Vogliamo dare impulso a questa iniziativa e non possiamo permetterci nessun rallentamento. La giunta, lo scorso agosto, con la delibera n.300, ha segnato un momento importante di questa amministrazione. Si è dato un chiaro indirizzo politico ai dirigenti che avrebbero dovuto relazionare in merito alle loro capacità di garanzia della riscossione delle entrate tributarie nel più breve tempo possibile”. E tuona Oliva: “Ad oggi, però, il nulla. I dirigenti, peraltro, sono assenti alle chiamate della Commissione Bilancio. È questa la ragione per la quale abbiamo ritenuto necessario e inevitabile chiedere in modo formale l'intervento del Segretario comunale Anna di Ronza nella sua funzione di responsabile dell'Ente e dei dirigenti. La stessa, recepite le nostre doglianze,ha sollecitato le relazioni già richieste con delibera giuntale dello scorso 3 agosto con estrema sollecitudine”. E conclude il consigliere di ‘Aversa Futura’: “Restiamo in attesa di una risposta dei dirigenti. Ma è impensabile che un atto dovuto di così grande importanza debba essere sollecitato”.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information