Ammonta a 187.282 euro il contributo previsto dalla Regione Campania per il Comune di Caserta per il progetto APU Caserta, ammesso al finanziamento con Decreto Dirigenziale n.487 della Direwzione Generale per l’Istruzione, la Formazione, il Lavoro e le Politiche Giovanili. Nella graduatoria relativa all’Avviso della Regione Campania per il finanziamento di percorsi lavorativi in attività di pubblica utilità presso le Pubbliche Amministrazioni, il progetto del Comune di Caserta è risultato quello che ha ottenuto il contributo più alto tra i comuni campani e con il maggior numero di soggetti destinatari, ben 50. L’intervento, a valere sul Por Campania FSE 2014-2020 Asse I “Occupazione” – Ob. Sp.1 – Azione 8.5.1., è rivolto agli ex percettori di ammortizzatori sociali ed agli ex percettori di sostegno al reddito attualmente privi di sostegno al reddito che hanno partecipato nei mesi scorsi alla procedura di selezione. La Regione Campania, attraverso l’Avviso Pubblico, ha finanziato una serie di interventi di interesse generale rivolti alla collettività, destinati a migliorare i servizi resi ai cittadini ed il benessere della collettività. In particolare il Comune di Caserta ha inserito tra gli ambiti di intervento previsti: il servizio di monitoraggio sulle strade demaniali, comunali e provinciali finalizzato alla prevenzione del fenomeno del randagismo e sull’esistenza di situazioni di dissesti stradali o in ogni caso di situazioni di insidie; il servizio di apertura biblioteche pubbliche; lavori di giardinaggio; lavori in occasione di manifestazioni, sportive, culturali, caritatevoli; attività lavorative aventi scopi di solidarietà sociale (come, ad esempio, il servizio Piedibus). I 50 destinatari del progetto lavoreranno per 20 ore settimanali per un periodo di 6 mesi. “La Regione Campania – ha spiegato il sindaco Carlo Marino – riconosce ancora una volta la valenza dei nostri progetti, premiando la Città di Caserta con un importantissimo finanziamento che ci permette di dare risposte concrete ad una fascia della cittadinanza che soffre un disagio lavorativo e sociale. Siamo davvero felici di poter dare una mano concreta, attraverso lavori di pubblica utilità, a chi, in un momento di profonda sofferenza occupazionale del nostro territorio, ha manifestato il desiderio di essere ricollocato nel mondo del lavoro” “Grazie a questo progetto cinquanta persone in difficoltà – ha spiegato l’assessore al Personale Francesco De Michele – rientreranno nel mondo del lavoro, partecipando, tra l’altro, ad attività di pubblica utilità e rendendo, quindi, un grande servizio alla comunità. Li ringrazio fin da ora per quello che faranno per Caserta, come ringrazio gli uffici comunali che hanno elaborato l’ottimo programma d’intervento ammesso a finanziamento. Si tratta di un’ulteriore tappa nel percorso che abbiamo avviato sin dal nostro insediamento per venire incontro alle esigenze delle fasce di popolazione più sofferenti”





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

 

300x250_wellness_new.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information