Piedimonte Matese- Difficoltà a formare la commissione giudicatrice. La procedura per l’affidamento della gestione/manutenzione del verde pubblico è ferma perché la responsabile dell’ufficio tecnico, Maria Cristina Volpe, non riesce a formare la terna necessaria per valutare le offerte presente al protocollo(undici) a metà giugno. E’ l’ostacolo pratico per far ripartire su tutto il territorio la cura degli spazi( visibili i segni dei mancati interventi tranne quelle eseguiti in alcune zone dagli operai forestali dell’ente montano, possibilità che non sarà possibile dopo il 10 agosto ) dopo l’affidamento provvisorio effettuata nel corso della gestione commissariale. In via residuale, per quanto riguarda gli sfalci stradali, il contratto tra il comune matesino e l’impresa “Termotetti” obbliga la ditta ad effettuare una serie di interventi (diversi per quantità) nel corso delle diverse stagioni(interventi presentati al momento della gara in sede di offerta migliorativa e quindi di interventi in più contrattualizzati :”l’obbligo- come altre parti- è oggetto di una serie di verifiche da parte dell’amministrazione” dichiara il consigliere delegato Mauro Martino

Michele Martuscelli





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information