Piedimonte Matese- Approvato il nuovo regolamento per  il forum giovanile di Piedimonte Matese. A favore del provvedimento la maggioranza di “Uniti per Piedimonte”  ed il gruppo di minoranza  “Noi di Piedimonte” . Il gruppo di “SiAmo”- al momento del voto-  ha lasciato l’aula per le ragioni spiegate dal capogruppo Carlo  Grillo e dalla consigliere Sara  Petella. Andiamo con ordine. Il gruppo, guidato da  Grillo, dopo il voto unanime sugli indirizzi-criteri delle nomine per enti ed aziende,  ha chiesto l’inversione dell’ordine del giorno, posticipando  l’esame dell’argomento sullo strumento regolamentare,annunciando una  pregiudiziale(mozione sospensiva) come previsto dal regolamento di funzionamento dei lavori consiliari. In concreto  la minoranza  contestava  la mancata discussione in commissione( il tema era all’ordine del giorno a partire dal dodicesimo argomento dell’ordine del giorno da cui si chiedeva di riparte con l’inversione).  Motivazioni procedurali ribadite dalla  Petella ma anche di contenuto : “ è stato il mio cavallo di battaglia, quello del forum , unica lista a prevederlo , e sono contenta di questo esame al secondo  consiglio esprimo il mio rammarico perché senza il passaggio in commissione è annullabile.  Poi- ha proseguito-  mi dolgo che il provvedimento sia stata un copia ed in colla del comune di Nocera Inferiore che è una città di 50.000 abitanti ed è, pertanto,  farraginoso. Questo è mortificante perché non è un corretto modo di operare”.  Dopo l’introduzione del tema a spiegare- per la maggioranza- le ragioni a favore del provvedimento è stata la consigliera delegata Serena Mainolfi spiegando le ragioni dell’aggiornamento del  regolamento  : ” è uno strumento autonomo  di dialogo e condivisione dei giovani verso il quale l’amministrazione ha avuto una funzione di supporto” ha   illustrato  Mainolfi ricordando i diversi incontri effettuati per la redazione del testo  all’esame della seduta e la richiesta di celerità avanzata proprio dai giovani, ha concluso  .Apprezzamento del lavoro anche dal capogruppo  Raucci.”Per senso di responsabilità  approviamo l’argomento ma  vogliamo essere coinvolti” ricevendo applausi.Presente un nutrito gruppo di giovani.

Michele Martuscelli





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information