Piedimonte Matese- “Occorre fare in fretta non potrò aprire la scuola se mancano i locali” Al termine del consiglio comunale è intervenuto anche la preside del liceo, Bernarda De Girolamo, dopo il rinvio disposto all’unanimità poco prima. Ha iniziato il suo intervento ancora una volta evidenziata la crescita delle iscrizioni con giovani provenienti anche dal vicino Sannio(“ siamo arrivati a 51 classi”) e la conseguenziale esigenza di più spazi . Ma è stato un aggettivo che ha racchiuso tutto il senso di rabbia ed amarezza : un problema “annoso”, ha esordito la dirigente, facendo una breve sintesi della vicenda burocratica partendo dal recupero di fondi che dormivano e sono stati riutilizzati per il successivo progetto di completamento dei seminterrato, appaltato ma fermo per la definizione dell’intoppo che paralizza i lavori. Ha ringraziato l’assemblea da poco eletta per aver portato l’esame della problematica al secondo consiglio utile e confermata la telefonata del senato sulla opportunità del rinvio per approfondimento della pratica. Ma la De Girolamo ha puntato il dito sui “tempi, su quello che bisogna fare e non è stato fatto in passato, alle manchevolezze degli altri ”. parole di amarezza ma l’azione di ferma : ha annunciato che interesserà anche il ministero.

Michele Martuscelli





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information