Passate le elezioni amministrative I sindaci che detengono la maggioranza delle quote del Consorzio idrico Terra di Lavoro tornano alla carica per chiedere il rinnovo delle cariche dirigenziali. Tredici le firme in calce al documento inviato al Prefetto do Caserta per far sì che il rappresentante territoriale del governo si occupi della questione dopo che la coppia De Blasio d'Arco ha fatto cadere la questione nel dimenticatoio. Si ricorderà, infatti, che poco prima delle amministrative fu convocata l'assemblea per il rinnovo dei vertici ma poi venne frettolosamente sconvocata quando gli stessi si resero conto di non avere i numeri per l'elezione. Adesso i sindaci, anche alla luce della tornata elettorale che ha visto l'elezione di Virgilio Pacifico a Mondragone, tornano alla carica per dire basta a un cda andato ben oltre la scadenza del mandato. A sottoscrivere il documento I sindaci di Marcianise, Mondragone, Carinaro, Casapesenna, San Marcellino, Villa di Briano, Francolise, Pontelatone, Formicola, Pastorano, Conca della Campania e Piana di Monteverna.





Leggi anche:


Cerca in google

 

300x250_wellness_new.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information