Una delegazione della Lista ‘Mondragone. Bene Comune’ guidata dal capolista Umberto Cinque e dal portavoce e candidato Giovanni Pagliaro e formata, tra gli altri, dai candidati Prisco, Filosa e Giannalia, sarà presente il prossimo 23 Maggio alle ore 19 presso ‘la Casa di don Diana’ a Casal di Principe per partecipare all’incontro ‘Sull’esempio di Giovanni Falcone’, a 25 anni dalla strage di Capaci in cui persero la vita il magistrato siciliano, Francesca Morvillo e gli agenti di scorta Antonio Mortinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani. All’incontro organizzato dal Comune di Casal di Principe, dal Comitato Don Peppe Diana e da Libera ed Avviso Pubblico, interverranno Cesare Sirignano, Magistrato della Procura Antimafia, il Sindaco Renato Natale e il giornalista Sandro Ruotolo. Dopo l’incontro sarà inaugurata la mostra . “Faccio un appello a Virgilio Pacifico affinché il 23 Maggio sia con noi a Casal di Principe. Tutti coloro che vogliono unirsi a noi e partecipare, potranno contattarci per organizzare insieme la trasferta, ha sollecitato Umberto Cinque. Il 23 Maggio saremo a Casal di Principe per ricordare uno straordinario servitore dello Stato e le tante vittime innocenti delle mafie, ma anche per testimoniare che c’è una Mondragone che ha scelto la legalità, la lotta alla corruzione e al malaffare e la lotta senza quartiere alla criminalità. Tutti i 16 candidati di MBC hanno sottoscritto il Codice Etico per la Buona Politica proposto da Avviso Pubblico e hanno inviato la sottoscrizione all’associazione nazionale”. “Si trattava di una premessa ineludibile, una precondizione per poter essere candidati, ha continuato Giovanni Pagliaro. E nei prossimi giorni alcuni candidati di MBC a nome di tutta la Lista dichiareranno pubblicamente di fare propri i 7 principi per una politica credibile e responsabile che sempre Avviso Pubblico ha lanciato in questi giorni.” “Siamo stati sempre convinti che la lotta per la legalità si combatte in città quotidianamente, nei e in ogni occasione: sul lavoro, a scuola, in famiglia, al bar, in ufficio, in palestra, al supermercato, per strada, come in Giunta o in Consiglio comunale, ha sottolineato Emiliana Prisco. Su questo tema nessuno si deve sentire escluso e tutti dobbiamo fare la propria parte. Ma chi si candida a rappresentare la città, chi sceglie la politica e l’impegno pubblico- seppur per un periodo limitato della propria vita- ha l’obbligo della trasparenza assoluta e di un supplemento di rigore e di responsabilità.” “E sempre nel solco della trasparenza, MBC- ha continuato Umberto Cinque- aderendo alla campagna di LIBERA, www.saichivoti.it, chiede a Virgilio Pacifico di pubblicare (e per questo mette a sua disposizione il proprio sito (www.mondragonebenecomune.org) il proprio curriculum vitae ed il proprio status giuridico, nonché l’impegno ad effettuare le nomine in audizione pubblica, a dichiarare gli eventuali finanziamenti elettorali e a rendere pubblici e a rimuovere gli eventuali conflitti di interesse. I cittadini devono sapere tutto. La nuova Mondragone parte anche da qui.”





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

300x250_wellness_new.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information