“Abbiamo dimostrato di non essere interessati a fare sterile ostruzionismo di voler dare il nostro fattivo apporto a cambiare la città in meglio”. Lo dichiarano i consiglieri comunali del Partito democratico ad Aversa in merito alla scelta di ritirare la maggior parte degli emendamenti dopo che la maggioranza si è impegnata con voto in aula a portare in consiglio comunale variazioni di bilancio che concretizzeranno quelli più significativi e cioè: la creazione di un marchio made in aversa, l’istituzione di borse di studio per start up, l’acquisto di libri per la biblioteca comunale, il contributo alle famiglie disagiate, l’acquisto e l’installazione di Dehors in piazza Vittorio Emanuele, il miglioramento delle attrezzature tecnologiche dell’aula consiliare per incentivare la partecipazione dei cittadini, il concorso dii idee per realizzare un’opera da dedicare a Don Peppe Diana, il fondo di solidarietà per i nuovi nati in situazioni di fragilità economica e il contributo alle famiglie disagiate per l’acquisto di farmaci di fascia c. “Resta comunque il rammarico per l’atteggiamento di netta chiusura nei confronti di altri emendamenti, bocciati, tra cui quello volto a tutelare il progetto della pista di atletica pertanto continueremo a batterci utilizzando tutti gli strumenti in nostro possesso affinché l'argomento arrivi nuovamente all'attenzione del civico consesso"





Leggi anche:


Cerca in google

 

300x250_wellness_new.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information