Santa Maria a Vico. “Più di cinque mesi fa con lettera protocollata si indicava la propria volontà, da Consigliere Delegato alla Manutenzione, di adeguare, secondo normative vigenti, le Centrali Termiche di Edifici e Scuole comunali “, è l’incipit della lettera protocollata ieri mattina da Vincenzo Moniello, consigliere comunale di Santa Maria a Vico, indirizzata al sindaco Andrea Pirozzi, all’assessore delegato all’Edilizia Scolastica Carmine De Lucia e ai dirigenti di competenza, con la quale sollecita l’adeguamento delle Centrali Termiche e\o Locali Caldaie di edifici e scuole comunali. Il consigliere Vincenzo Moniello, componente del gruppo consiliare di maggioranza Ad Maiora, lamenta che nonostante i reiterati solleciti verbali a tuttora non risultano atti che interessino i suddetti adeguamenti che comporterebbero un notevole risparmio e un considerevole calo di emissioni di CO2. L’ adeguamento termico non è l’unico obiettivo che aveva perseguito durante la sua funzione di delegato alla manutenzione c’erano infatti l’efficientamento energetico della pubblica illuminazione, la manutenzione straordinaria di strade dissestate, la sifonatura delle caditoie. “La sicurezza dei plessi scolastici mi sta a cuore perché mi sta a cuore la salute dei bambini. Ho fatto della trasformazione del servizio di refezione scolastico, attualmente esterno, in ristorazione locale il mio cavallo di battaglia durante la campagna elettorale. Sono il primo ad essere deluso per non esserci riuscito ma controllo costantemente la qualità della mensa. E’ inconcepibile che gli impianti residenziali rispettano le norme e gli edifici pubblici le trasgrediscono. Non ci sono controlli nemmeno sulla temperatura che dovrebbe avere dei limiti e regolata dal timer. Penso che la politica senza passione non si può fare, una passione che per quanto mi riguarda è mettersi al servizio dei cittadini. Io e il mio capogruppo Pasquale Iadaresta intendiamo continuare con l’impegno di sempre, quello che ci ha permesso di meritare la fiducia dei nostri cittadini. Il Gruppo Ad Maiora continuerà a collaborare in maniera attiva e concreta all’azione amministrativa, sempre e solo esclusivamente per il bene della collettività”.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information