Prima convocazione, stamattina, della commissione d’indagine, d’inchiesta e di studio sulla Terra dei fuochi, chiesta dal Movimento 5 stelle di Aversa e votata all’unanimità in consiglio comunale. I componenti della commissione hanno eletto quale presidente della stessa Maria Grazia Mazzoni, portavoce del M5S locale e consigliere comunale. “Questa commissione, - dichiara la Mazzoni, - vuole accendere i riflettori su un dramma ambientale, troppo spesso sottovalutato dalle amministrazioni locali. Ai lavori della commissione inviterò chiunque abbia competenze in merito; associazioni, medici, giornalisti, consiglieri comunali dei comuni limitrofi e semplici cittadini. A tal riguardo al fine di dare un loro contributo hanno assicurato la loro presenza già diversi rappresentanti del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati e al Consiglio Regionale". Su proposta della Mazzoni, accolta favorevolmente da tutti i componenti della commissione, si chiederà la partecipazione ai vari incontri anche della dott.ssa Elena Caterino consigliere in carica dell'opposizione. "Ricordo che la commissione - conclude la Mazzoni - non prevede gettoni di presenza ed è a tempo determinato. Mi auguro che, grazie alle sinergie che spero si andranno a creare, si riesca a svolgere un proficuo lavoro ed, un documento conclusivo che possa riassumere in modo esaustivo tutto il lavoro svolto. L’occasione può rideterminare il ruolo guida di Aversa nell'intero agro che è naturale per la sua dimensione, per la sua tradizione e per la sua storia”.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information