BENEVENTO - "E' una vergogna quanto è accaduto, prima Monti annuncia in occasione del decreto salva Italia la cancellazione delle province e dopo sei mesi in occasione della presentazione della spending review, giustificando il rischio di costituzionalità del provvedimento di Natale, ribadisce che saranno tagliate, ma con una strada diversa. Oggi possiamo dire che ha attuato il 'Salva-Province' di alcune. E' per questo che intendo avviare un'iniziativa parlamentare bipartisan per costringere il governo a cancellare i parametri porcata di Patroni Griffi che non hanno nulla di scientifico e di politico".

E' quanto afferma in una nota la parlamentare del Pdl Nunzia De Girolamo. "Non è possibile che la vita e la storia di istituzioni e comunità venga decisa a tavolino da qualche burocrate e da qualche furbetto della casta in servizio permanente. Ero e sono per la cancellazione dei costi inutili e per l'eliminazione di tutte le province italiane - spiega la parlamentare - ma non sono disponibile a farmi prendere in giro. Con l'iniziativa parlamentare chiederò al governo di alzare al massimo i parametri di questo pessimo provvedimento (oggi 2500 kmq e 350.000 abitanti), in modo che siano sciolte tutte le province e si avvii finalmente una seria discussione sui confini territoriali che riguardano tutte le province e le regioni". "L'approdo finale deve essere comunque la modifica costituzionale, anche perché la norma è fatta così male che non si sono accorti che in molte Regioni come la Campania i Cal, di cui è necessario il parere, non sono ancora costituiti. Non voterò la fiducia - conclude - e chiederò ai colleghi di sostenere la mia iniziativa così capiremo anche quanti parlamentari di province salvate sono populisti ad orologeria oppure convinti e reali sostenitori dell'eliminazione degli sprechi".

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information