Una commissione straordinaria per verificare la sicurezza delle scuole in città in ordine all'eventualità di un evento sismico è stata costituita dal comune di Benevento e "quelle strutture degli istituti scolastici che non saranno sicure - ha annunciato il sindaco Clemente Mastella - resteranno chiuse". "Ho voluto questo incontro - ha detto Mastella - per tentare di dare serenità ai genitori e per rassicurare l'opinione pubblica. Purtroppo la certezza che si scampi ad un terremoto non può esserci. I rischi ci sono, ma bisognerà quantomeno portare i margini di sicurezza ad un livello elevato. Ho chiamato il prefetto e il presidente della Regione per organizzare una riunione operativa con quanti sono interessati alla convivenza con il fenomeno sismico. Il carico finanziario non può essere esclusivamente del Comune perché non ci sono gli strumenti operativi necessari''. ''Tocca alla Regione e al Governo nazionale - ha continuato Mastella - accompagnare finanziariamente gli interventi da farsi in base a precise priorità. Per intanto da oggi partono i controlli a tappeto in tutte le scuole della città". "Temo, purtroppo, - ha detto ancora il primo cittadino - che qualche scuola dovrà restare chiusa. Naturalmente, non voglio che i ragazzi perdano l'anno scolastico. È necessario pensare quindi a delle soluzioni alternative, dislocando le scuole in strutture che già esistono".





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information