I parlamentari del Movimento Cinque Stelle Luigi Gallo e Paola Nugnes, i consiglieri regionali Marì Muscara e Vincenzo Viglione ed il consigliere municipale Mariano Peluso questa mattina hanno partecipato ad un presidio sotto la prefettura di Napoli organizzato dagli attivisti del M5S in occasione della terza riunione della Cabina di regia su Bagnoli. "Disconosciamo il ruolo del commissario Nastasi e disconosciamo la legittimità dello Sblocca Italia. Siamo contrari all’occupazione coatta del nostro territorio. Il Movimento Cinque Stelle continuerà a monitorare tutto quanto accade nell’area e sui tavoli istituzionali e attraverso un “Osservatorio su Bagnoli” informerà i cittadini proponendo una progettualità alternativa al piano di Renzi e Nastasi", spiegano i pentastellati di Napoli. Nell'occasione, i portavoce del Movimento Cinque Stelle hanno sottoscritto e protocollato in prefettura una lettera aperta rivolta al commissario straordinario per la bonifica e la riqualificazione di Bagnoli, Salvatore Nastasi, con cui si chiede che nel progetto di riqualificazione urbana dell'area di Bagnoli "non si prescinda dalla tutela della salute pubblica e dal disinquinamento totale dell’intera zona". Nella lettera si chiede di effettuare uno screening epidemiologico della popolazione, di garantire un risarcimento ai cittadini del territorio per il disastro ambientale causato dall’industrializzazione incontrollata, ed ancora: "zero edilizia di tipo residenziale, spiaggia libera da Coroglio a Pozzuoli, governance chiara e trasparente".

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

300x250_wellness_new.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information