"Bisogna vincere il referendum e a quel punto sarà l'Italia che cambierà pagina direttamente". Così il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, sul referendum sulla riforma costituzionale e l'annuncio del ministro Maria Elena Boschi che lascerà la politica qualora il referendum fosse bocciato. De Magistris si schiera contro il Governo e in favore del fronte del "no", un voto che - a suo parere - sarebbe la dimostrazione che "la Costituzione repubblicana, nata dalla Resistenza al nazifascismo, non può essere stracciata attraverso un'operazione di legislazione ordinaria che mortifica la Costituzione". Secondo De Magistris, il Governo Renzi "si sta allontanando sempre di più dai bisogni del Paese e un pò alla volta saranno le persone a riappropriarsi dei territori da Nord a Sud".


 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information