E' ufficiale: a meno di ripensamenti dell'ultima ora, allo stato improbabili, Ciriaco De Mita sarà candidato alla carica di sindaco a Nusco, il borgo dell'Alta Irpinia dove l'ex segretario della Dc ed ex presidente del Consiglio è nato 86 anni fa. De Mita ha rotto gli indugi nel primo pomeriggio di oggi nel corso di un incontro con i dirigenti locali dell'Udc e capeggerà la lista che avrà come simbolo lo Scudocrociato. De Mita, che non si è ricandidato al parlamento europeo, si era riservato di decidere nelle ultime ore utili in vista della scadenza, fissata a mezzogiorno di domani, di liste e candidature. Simbolo e lista verranno consegnate domani mattina nella segreteria comunale del Comune di Nusco, in contemporanea con la lista "Nusco futura", ispirata dal Pd locale, nella quale è confluita anche una lista civica che presenta come candidata a sindaco Filomena Marino, ingegnere di Guardia dei Lombardi (Avellino). Con la candidatura a sindaco va in archivio, per il momento, il progetto immaginato dallo stesso De Mita di una intesa con il Partito Democratico per dare vita ad un laboratorio politico per la provincia di Avellino. Non commenta la decisione di De Mita di scendere in campo il sindaco uscente, Giuseppe De Mita, nipote di Ciriaco, che ha deciso di non presentarsi per il secondo mandato benchè parli di "un'occasione sprecata per Nusco e per l'Alta Irpinia".



Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information