Licenziati nove "furbetti" della legge 104, che consente tramite permessi retribuiti di assistere familiari non autosufficienti per motivi di salute. I drastici provvedimenti sono stati adottati dalla Sita nei giorni scorsi, a lavoratori ritenuti “infedeli” nell’ambito di un’indagine privata che l’azienda di trasporti salernitana ha disposto per stanare e punire duramente nove dipendenti. Inizialmente i lavoratori sospesi erano dieci, solo uno di loro è riuscito a convincere l’azienda a non licenziarlo per giusta causa, fornendo motivazioni, spostamenti e prove che hanno attestato la correttezza della sua condotta nei riguardi dell’azienda. L’azione della Sita ha portato, solo nella stessa azienda, al ritiro spontaneo di nove richieste di permessi per assistenza familiare sui 34 che ne usufruivano in origine.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information