Mancano poco meno di due settimane all’accensione delle LUCI D’ARTISTA a Salerno, ma l’attesa di rivedere la città piena di visitatori e turisti quest’anno è ancor di più sentita. La X^ edizione si preannuncia ricca di novità, con le luci che invaderanno anche la ritrovata spiaggia di Santa Teresa. Sul web il soggiorno in Campania nel periodo natalizio viene proposto dalle agenzie di viaggio il più delle volte - ma ormai già da qualche anno - con la visita a Salerno, al di là di San Gregorio Armeno a Napoli, Reggia di Caserta o Sorrento che sono poi le mete più attenzionate dai turisti. L’inserimento quindi della città di Salerno, in questo particolare periodo, testimonia il successo ed il ruolo significativo che le LUCI hanno conquistato nel panorama del turismo nazionale ed internazionale. “Facciamoci trovare pronti – dice Michele Faiella, dirigente della Cisl Fp Beni Culturali e Turismo – con una città pulita, con i musei tutti aperti, con un servizio di trasporti e con una viabilità all’altezza della situazione. Oggi però qualche difficoltà si registra per chi arriva alla stazione ferroviaria con i lavori in corso nel piazzale antistante; si spera che al più presto venga ripristinata la normale fruizione dell’area. In attesa del funzionamento a pieno regime dell’Aeroporto, la stazione diventa il “front”, e quindi il biglietto da visita per chi sceglie Salerno in questi mesi”. Suggerimenti e proposte, quelle di Faiella, che senz’altro saranno prese nella giusta considerazione dagli addetti ai lavori, visto che tendono a migliorare i servizi che la città offre nel suo periodo di maggiore afflusso turistico.





Leggi anche:


Cerca in google

 

InfoJobs - 300x250_IJIT_blue

Borsa in tempo reale

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information