L' ANM (Azienda Napoletana Mobilità)chiede che le rivendicazioni sindacali in corso, che stanno provocando gravi disagi all' utenza, "vengano immediatamente riportate nelle sedi opportune". "Altrimenti - afferma l' amministratore unico dell' ANM S.p.a Alberto Ramaglia - saremo costretti a utilizzare tutti i mezzi a nostra disposizione e se necessario a denunciare i responsabili per interruzione di pubblico servizio". "Con il Piano Industriale 2017-2019 l' azienda ha compiuto uno sforzo concreto, riconoscendo il pagamento dei premi di produzione e impegnandosi per l'efficientamento anche attraverso la riorganizzazione aziendale". "Uno sforzo che ora non vorremmo vedere vanificato - conclude Ramaglia - dalle azioni di agitazione a oltranza che ancora in queste ore continuano a negare il sacrosanto diritto alla mobilità per migliaia di persone che pagano per ottenere il servizio".





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information