Domani alle 9 da piazza Mancini partirà il corteo delle lavoratrici e dei lavoratori del Gruppo Tim che incroceranno le braccia per manifestare il loro dissenso contro la politica di tagli e di riduzione dei costi che il management dell'azienda sta mettendo in atto da mesi facendo ricadere sui lavoratori le scelte sbagliate di un managment che mira alla contrazione dei costi attraverso tagli lineari a salario e diritti. "Una politica inaccettabile - dichiara Alessandra Tommasini segretario generale della Slc Cgil Campania - che non tiene conto sia dei sacrifici a cui i lavoratori sono stati sottoposti dopo anni di solidarietà sia delle professionalità e del know how acquisiti in tanti anni di servizio. Ma ciò che preoccupa maggiormente - conclude Tommasini- è la totale assenza di un piano industriale che rilanci l'azienda assicurando una volta e per tutte crescita e sviluppo e mettendo così al sicuro salari e diritti dei lavoratori"





Leggi anche:


Cerca in google

 

InfoJobs - 300x250_IJIT_blue

Borsa in tempo reale

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information