Pin It

Una rivoluzione iniziata già diversi anni fa, con il passaggio dall’analogico al digitale, e che continua a progredire con costanza periodica e in modo piuttosto spedito. Siamo nel campo delle telecomunicazioni, in particolare si parla della tv: un mondo che è mutato mantenendo comunque inalterata la cornice entro la quale si muove. Per dirla in altri termini, malgrado l’avvento di canali social e trasmissioni via internet, la tv tradizionale continua ad essere il mezzo di comunicazione più seguito.

Questo, dicevamo, grazie alle implementazioni che si sono susseguite nel corso del tempo che hanno mantenuto intatto il fascino per uno strumento tradizionale arricchendolo di nuove funzionalità.
Oggi è possibile seguire i canali tv via internet con web tv e smart: due tipologie alternative di fruire della visione che vanno a riguardare insieme il 27% circa dell’utenza. La tv mobile ha raddoppiato in un anno i suoi utenti se è vero che oggi è scelta dal 22% circa degli italiani.
Per non parlare poi delle note piattaforme online che diffondono servizi di audio e video come ad esempio Netflix o Spotify: la vera moda del momento.
La rete sempre più come veicolo di diffusione di contenuti ma non solo: ci sono anche altri aspetti della vita quotidiana che vengono toccati da questa rivoluzione. Prendiamo Sky ad esempio, la tv a pagamento più nota: ebbene l’azienda ha iniziato ad ampliare i propri orizzonti non limitandosi più soltanto a trasmissione televisive; ma implementando i propri servizi occupandosi anche di casinò e scommesse sportive. SkyBet è l’ultima realtà emersa nel panorama video ludico e che, in sostanza, è un vero e proprio bookmaker del noto canale televisivo Sky. Oltre alle scommesse è possibile anche giocare con i giochi dei casino e, dalla recensione completa di SkyBet casino, si capisce quanto questo portale sia ben curato e frutto di un’ottima organizzazione.
Una novità assoluta, una sorta di rivoluzione se si pensa soltanto a qualche anno fa; mai si sarebbe potuto immaginare che a breve giro si sarebbe arrivati a raggiungere traguardi di questo genere. Oggi in generale l’intero mondo delle tv è cambiato diventando sempre più interattivo.
Il recente 14esimo Rapporto Censis sulla comunicazione ha evidenziato ancor di più tale evoluzione sostanziale nella scelta mediatica degli italiani: un nuovo modello di comunicazione che ha alla base, neanche a dirlo, lo strumento di internet.
Oltre il 75% degli italiani ha oggi accesso alla rete e ciò finisce per riversarsi anche sull’accesso ai contenuti informativi. Crescono web e smart tv, smartphone (usati ormai spesso e volentieri anche per guardare film o eventi), piattaforme online appositamente create.
Una nuova tipologia di offerta che va inevitabilmente a delineare un profilo assolutamente differente dell’utente medio. Non più i classici fruitori della tv, ma soggetti cresciuti con il concetto di multimedia ben presente.

 



 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information