Si è tenuto oggi, nella sede del Consorzio, il 1° Corso di formazione in materia di prevenzione della corruzione che ha visto la partecipazione dei dipendenti dell’Ente, dei rappresentanti dei Consorzi Asi di Benevento, Avellino e Salerno e dei Comuni consorziati. A dare il saluto di benvenuto ai partecipanti, la Presidente di Asi Caserta, Raffaela Pignetti, che ha sottolineato come il fenomeno della corruzione assuma oggi proporzioni tali da incidere in maniera significativa su tutta la vita civile, politica e amministrativa del Paese, pregiudicando non solo il buon andamento della pubblica amministrazione, ma la stessa economia della Nazione. “Evidente quindi- ha proseguito la Pignetti - che qualunque parametro di valutazione del buon andamento di un’amministrazione debba fare necessariamente riferimento a questa problematica, attivando tutte le misure organizzative e regolamentari efficaci a garantire un adeguato livello di prevenzione.” La Presidente ha, quindi, ricordato tutte le iniziative poste in essere dal Consorzio sin dal suo insediamento sul versante della trasparenza e della prevenzione del rischio corruttivo: la approvazione del piano triennale già dal 2015, la sottoscrizione dei protocolli di legalità con la Prefettura, di vigilanza collaborativa con l’Anac, le convenzioni con le stazioni uniche appaltanti e le misure specifiche in materia di trasparenza. Un’attività che ha portato il Consorzio casertano a porsi come un punto di riferimento nell’ambito delle Asi campane. I lavori di oggi sono stati incentrati sulla parte generale: sull’analisi delle normativa di settore e sulle attività di predisposizione, attuazione e controllo del Pianto triennale di prevenzione della corruzione e per la trasparenza. La didattica è stata svolta dall’ing. Marco Irace di Sillogica. Per il 17 ottobre e il 7 novembre è prevista la trattazione della parte speciale, con particolare riferimento alla disciplina degli appalti e al Codice dei contratti, che sarà affidata ad un Magistrato del Tar esperto della materia. Anche per i prossimi due appuntamenti l’Asi Caserta ha esteso l’invito agli altri Consorzi campani e ai responsabili della prevenzione della corruzione dei Comuni consorziati.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information