Un incontro a stretto giro per affrontare un problema che ben presto potrebbe presentare risvolti devastanti per il commercio locale. Lo ha richiesto stamattina Pasquale Ragozzino, presidente del Movimento Popolare Ortese, al commissario prefettizio Vincenzo Lubrano alla luce della chiusura di alcuni esercizi commerciali e in vista di una possibile raffica di ordinanze che potrebbe colpire altri negozi. Una questione delicata affrontata ieri sera nella sede dell’Mpo durante una riunione molto partecipata, alla quale ha preso parte anche l’ex assessore Rocco Russo che, come anticipato da Campania Notizie, ha aderito al movimento. Il presidente Ragozzino assieme agli altri componenti del sodalizio, in primis la vicepresidente Giovanna Migliore, ha istituito un tavolo tecnico e di concertazione che ha già individuato possibili soluzioni. “Premesso che nelle ultime settimane - si legge nella richiesta Ragozzino - l’Ente Comune di Orta di Atella ha emesso Ordinanze di chiusura delle attività commerciali (al momento a noi note quelle relative a Via Clanio); atteso che i richiamati provvedimenti sono idonei a creare situazioni di allarme sociale, per la perdita dei posti di lavoro, e danneggiano il territorio Ortese e i cittadini tutti; chiede che piaccia alla Signoria Vostra voler ricevere una delegazione del nostro Movimento Popolare Ortese, onde discutere sulle possibili soluzioni da mettere in campo”. Intanto sul fronte amministrativo c’è un’importante novità: il commissario ad acta ha dato il via libera al bilancio riequilibrato che non era stato approvato per ben due volte dal consiglio comunale fino a ridurre il prefetto a commissariare il Comune in attesa dello scioglimento.

Mario De Michele





Leggi anche:


Cerca in google

 

InfoJobs - 300x250_IJIT_blue

Borsa in tempo reale

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information