Una piattaforma di E-business basata sul cloud, che permette di razionalizzare la propria supply chain, i canali di vendita online e la gestione degli ordini. E’ il progetto d’impresa di “Work for Trade”, il Team di Massimiliano Catalano che ieri sera, nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta, ha vinto la finale della 3^ Academy imprenditoriale di 012Factory, il centro di contaminazione per startup e imprese di Caserta. La manifestazione è stata organizzata da 012Factory in partnership con la Fondazione Mario Diana Onlus, e ha riunito una Giuria composta da imprenditori, startupper, opinion leader e decision maker di rilievo internazionale. Il progetto presentato da Massimiliano Catalano, Raffaele Fiorito, Pino e Alessandro D’Onofrio – tutti aspiranti imprenditori di Telese Terme - è stato giudicato il più innovativo e originale tra i dieci giunti in finale. A Work for Trade è stato assegnato il Premio “Mario Diana Award Innovation 2017” del valore di 20.000,00 euro. A consegnargli l’assegno da 10.000,00 euro che gli consentirà di dar vita alla loro startup è stato Elpidio Pota, Segretario Generale della Fondazione Mario Diana; 012Factory li sosterrà con un percorso di affiancamento di egual valore per i primi step della nuova impresa. «Sono contento – ha dichiarato con un filo di voce Massimiliano -. Credo di poter riassumere così le emozioni e l’adrenalina di questa sera. E’ l’inizio di un percorso importante che ci consentirà di realizzare il nostro sogno e di fare grandi cose. I sei mesi di Academy si sono rivelati intensi, costruttivi, abbiamo compreso che un’impresa si può, e si deve, fare in modo diverso, grazie al supporto di persone ed esperti eccezionali. Speriamo solo che al di fuori, nella realtà, troveremo la stessa mentalità e gli stessi principi». «Inaspettato! E’ il primo commento che mi viene in mente – ha ammesso Raffaele -. E’ stato tutto sorprendente ed entusiasmante. Purtroppo sono entrato nel Team a percorso già avviato ma ho subito capito che nella vita conta fare squadra, è la cosa più importante, quella che dà i grandi risultati. Credo che la Giuria abbia compreso che la nostra idea di startup potrà rilanciare il nostro territorio. Se il progetto decollerà rimetteremo in moto l’economia, a partire dalla Campania». Tante le idee innovative emerse durante la serata, tutte frutto del percorso di formazione imprenditoriale avviato da 012Factory Caserta e Calabria, e confluite nel contest finale alla Reggia di Caserta. «Anche quest’anno, con la vittoria di “Work for Trade”, abbiamo confermato che contano le persone, il cuore, la passione – ha commentato Sebastian Caputo, Fondatore e Amministratore unico di 012 Factory Caserta -. In un’impresa vincente ciò che conta è la persona che ha la grinta e la forza di imparare dai suoi errori, tornare indietro e ripartire». «Protagonisti di questa serata sono stati i giovani, pieni di talento e passione per tutto ciò che è innovazione, ha concluso Elpidio Pota -. Sin dalla sua nascita la Fondazione Mario Diana destina gran parte delle sue risorse e del suo impegno ai giovani, alla loro grinta e al loro futuro. Noi stessi siamo un’istituzione giovane, potremmo definirci una startup di natura sociale; in questo percorso 012Factory è un partner che ci piace molto e il Premio Mario Diana offre un supporto concreto alla giovane imprenditoria italiana».





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

InfoJobs - 300x250_IJIT_blue

Borsa in tempo reale

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information