Su richiesta delle Segreterie provinciali e aziendali Cgil Fp, Cisl Fp, Uil Flp e Fials si è tenuto in questi giorni un incontro sindacale presso l'Azienda Ospedaliera di Caserta. Si tratta del primo appuntamento da quando i commissari Quercia, Ametta e Pace hanno lasciato l'incarico commissariale, passando la delega a Giovanni De Masi, già Direttore Amministrativo. Oggetto dell'incontro innanzitutto la circolare unilaterale che la commissione ha disposto poco prima di andar via, documento che regolamenta un nuovo orario di servizio per il personale dipendente. Le Organizzazioni Sindacali hanno chiesto di aggiornare la riunione sulla valutazione del documento, chiedendo dunque al Direttore Generale e al Direttore Sanitario Giulio Liberatore di sospendere tale deliberazione in attesa di poter discutere e approfondire il provvedimento, e in virtù di questa sospensione, chiedendo relazione mirata da parte dei capi dipartimento dell'Azienda Ospedaliera. L'amministrazione ha accolto l'istanza sindacale. “Dopo una gestione straordinaria durata tre anni – spiega Nicola Cristiani, segretario generale Cisl Fp Caserta – si è infine riattivato il naturale dialogo sindacale, aprendo la contrattazione decentrata, ma cosa più importante ai fini del corretto funzionamento delle relazioni interne e delle attività aziendali, è stata condivisa da tutte le OO.SS. e accolta dall'Amministrazione la richiesta di un impegno ed attenzione maggiore nel rilanciare e salvaguardare le attività assistenziali e laddove possibile, nel potenziare i servizi dell'azienda.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information